Una riflessione sulla Libertà

Pagina 1 di 2

 

Cosa significa essere liberi?

Io me lo sono sempre chiesto e c’è stato un periodo della mia vita in cui ho provato a spiegarlo a me stesso. Pensavo che la libertà fosse la possibilità di agire secondo le proprie convinzioni. In fondo suppongo sia una definizione in cui bene o male tutti possono ritrovarsi, ma chi può davvero dire di conoscere le proprie convinzioni, il proprio pensiero? Credevo che tutti avessimo una scelta, sempre. Eppure probabilmente non mi sono mai sentito davvero libero… C’erano sempre le aspettative dei miei genitori, dei miei familiari e amici, dei miei professori, dell’intera società che vuole che impariamo a pensare e ad agire in un certo modo. Anche osservando gli altri la situazione non mi sembrava tanto diversa. In adolescenza mi è capitato tante volte di vedere miei coetanei inneggiare alla libertà e invocarla per i più svariati motivi, ma nella realtà dei fatti erano loro per primi a essere schiavi di alcol e droghe. Tutti si definivano liberi ma io vedevo solo catene. Solo successivamente ho potuto capire che tutte queste influenze esterne nel tempo vanno a creare una specie di strato superficiale che spinge più in profondità il nostro vero Io. Quindi come si può pensare di essere liberi se non si conosce davvero se stessi? 

Riflettendoci ora, mi rendo conto che non mi risulta per nulla facile trovare una definizione di libertà. Mi vengono però in mente certi episodi del mio passato che forse mi hanno avvicinato a una comprensione del concetto. Dei ricordi così intensi riemersi proprio adesso che non posso ignorare mentre rifletto su questo argomento. Quando ero piccolo e andavo al mare con la mia famiglia, ci recavamo sempre nella stessa spiaggia che aveva dei frangiflutti a scogliera su cui mi piaceva tanto andare. La fila di scogli partiva da riva e si inoltrava per circa una ventina di metri in mare; mi piaceva tantissimo percorrerla tutta, sedermi sull’ultimo scoglio e rimanere semplicemente lì, immobile, a fissare il mare. Più tempo restavo lì, più riuscivo a sentirmi finalmente in pace. Il tempo sembrava fermarsi, il mio respiro rallentava e diventava un tutt’uno con quello delle onde che si infrangevano ripetutamente sugli scogli. Se chiudo gli occhi riesco ancora oggi a ricordare perfettamente la leggera brezza sulle spalle e tra i capelli, il fragore e gli schizzi delle onde infrante che arrivavano fino a me, il verso dei gabbiani in lontananza, lo sguardo che si perdeva oltre l’orizzonte… ero così felice! In quei momenti non mi sentivo più parte di quella società tanto opprimente che sin dalla più tenera età ti mette fretta e ansia per qualunque cosa. Mi sentivo davvero più leggero, al di fuori di tutto, era una sensazione di totale gioia e spensieratezza di fronte all’immensità dell’oceano, che mi ricordava quanto fosse grande il mondo e quanto mi sarebbe piaciuto esplorarlo. E così fantasticavo su mille avventure in nave che da quel preciso punto mi portavano a visitare i luoghi più meravigliosi di questo pianeta. Per me in quel momento non c’era nulla di più reale di quelle fantasie, niente che mi facesse sentire così vivo. Se da bambino, forse ancora troppo piccolo per comprendere un tema così complesso come la libertà, ma abbastanza grande da interpretare una sensazione così potente, mi fosse stato chiesto cosa significasse essere libero, senza dubbio avrei descritto proprio la sensazione che provavo in quei pomeriggi estivi. Per me quella era la vera libertà e non mi importava se fosse sbagliato, nemmeno mi ponevo il quesito. 

Ma la verità è che ora mi è impossibile parlare di libertà senza citare il mio percorso spirituale nell’Accademia di Coscienza Dimensionale fondata dalla Maestra Angel Jeanne, a cui va tutta la mia gratitudine.

 

Pagina 2 di 2

 

È lei che mi ha reso libero. Tutta questa riflessione deriva da ciò che ho imparato da Angel, non sarebbe stata possibile altrimenti. Io ho sempre cercato, in ogni film visto, ogni libro letto, ogni canzone ascoltata, ogni attimo vissuto, uno stimolo, qualcosa che mi facesse riflettere e che mi permettesse di capire la vera essenza del mondo. Sapevo con certezza assoluta che c’era qualcosa di più, una rivelazione o rivoluzione sopita, ma non ero in grado di coglierla. George Orwell una volta disse che nell’era dell’inganno universale dire la verità è un atto rivoluzionario. Per me non esiste nulla di più vero e rivoluzionario delle parole e degli insegnamenti di Angel. Ora non ho dubbi che sono la meditazione e la pratica psichica a rendere liberi, perché ti permettono di conoscere davvero te stesso, i tuoi ideali, le tue convinzioni andando oltre qualunque influenza o manipolazione esterna, e agire finalmente di conseguenza. Di liberarti di quelle catene che tengono rinchiusi in un basso livello di coscienza e di compiere scelte che siano realmente tue. Permettono di comprendere la realtà che ci circonda per ciò che è veramente, di plasmarla e di viverci secondo le regole universali della spiritualità. Attraverso la pratica psichica ho ritrovato uno scopo e dei sogni che intendo realizzare, e solo grazie ad essa posso farlo. Questa per me è la vera libertà. Alla luce di tutto questo, ora riconosco che forse in fondo ero più vicino alla verità da bambino, su quella spiaggia, piuttosto che da grande, fino a qualche anno fa. 

 

Massimo

Questo documento è di proprietà di https://significato.online/. Tutti i diritti sono riservati, è vietata qualsiasi utilizzazione non autorizzata, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente portale, ivi inclusa la memorizzazione, riproduzione, rielaborazione, diffusione o distribuzione dei contenuti stessi mediante qualunque piattaforma tecnologica, supporto o rete telematica, senza previa autorizzazione scritta da parte di Significato.Online. Ogni violazione verrà perseguita per vie legali. ©
19+

10 Commenti

  1. Bellissima riflessione! Mi è piaciuta molto, mi ritrovo molto nel tuo pensiero. Complimenti!

  2. Davvero una bellissima riflessione Massimo! Concordo con tutto ciò che dici perché anche per me è stato proprio lo stesso, per tutta la vita ho sempre cercato di cogliere quel significato, quell’idea che mi permettesse di capire cosa c’era oltre, perché ero certa che ci fosse qualcosa in più. Ma anche per me è stato solo grazie ad Angel e ai suoi insegnamenti che si è aperto quello spiraglio di luce che mi ha permesso di riflettere sul serio e di agire, con la pratica Psichica, per avere la mia Libertà. Grazie!

  3. Mi sono riconosciuto tantissimo in ciò che hai scritto! Mi è piaciuto tanto il racconto di quando eri bambino, in effetti allora ti eri avvicinato in qualche modo ad una sensazione di libertà, che hai riconosciuto essere molto più vera di ciò che tutti intorno ti dicevano fosse, era questione di tempo.. perché poi quando questi sarebbe diventato maturo avresti potuto reimcontrarla, questa volta con tutt’altra consapevolezza, e iniziare davvero a conoscerla e ad impegnarti per raggiungerla, grazie ad Angel. Grazie Massimo, molto bello! 🙂

  4. Complimenti Massimo, bellissima riflessione! Concordo con quello che hai scritto. Anche per me non esiste nulla di più importante e vero degli insegnamenti di Angel. Lei ci ha regalato la Libertà! La Meditazione e le altre Pratiche che ci insegna ci rendono liberi.

  5. È veramente molto bella la tua riflessione Massimo, concordo pienamente con quanto hai scritto. Anche io per tutta la vita mi sono sempre sentita legata ed oppressa dalla società in cui viviamo, dalle scelte famigliari, dalle amicizie, dal dover seguire una determinata strada…assaporavo un po’ di senso di libertà solo quando riuscivo a staccare veramente la spina dal mondo e mi rifugiavo in mezzo alla natura lontana da tutto e da tutti…lì mi sembrava di sentire tutto molto lontano da me e riuscivo a trovare un po’ di sollievo, un respiro di libertà, ma sentivo che mancava ancora qualcosa… anche io il tassello mancante l’ho trovato in ACD, dove Angel ci ha insegnato cosa significhi essere veramente liberi e ci ha fornito tutti gli strumenti per diventarlo!

  6. Mi ha colpito molto la tua riflessione,anche il racconto di quando eri bambino al mare. Ora noi possiamo assaporare la libertà grazie ad Angel e alla pratica!!

  7. Grazie Massimo, bellissimo quello che hai scritto, come sempre! Molto bella e piacevole la tua descrizione di quel ‘paesaggio’ infantile marino, così puro e incontaminato, per poi passare a quella che tutti che conosciamo Angel oramai consideriamo come il più alto esempio di Libertà. Perchè è verissimo che solo grazie a Lei, e alla sua Accademia, possiamo aspirare ad essere realmente Liberi. Grazie ancora Massimo! 😀

  8. Massimo che emozione nel leggere le tue parole. “Ma la verità è che ora mi è impossibile parlare di libertà senza citare il mio percorso spirituale nell’Accademia di Coscienza Dimensionale fondata dalla Maestra Angel Jeanne, a cui va tutta la mia gratitudine.” Appena ho letto queste parole mi sono venuti forti brividi. Nel riflettere su cosa scrivere, ho fatto il tuo stesso ragionamento: tanti momenti potrebbero rappresentare la libertà, ma non sono niente rispetto a ciò che ho provato qui in ACD, è impossibile non parlare dell’ Accademia e della pratica,perché questo ci rende davvero liberi.Bellissimo anche il finale, hai saputo emozionarmi molto! Hai davvero un bellissimo modo di esprimerti,questo emerge anche durante le lezioni esprimendo con chiarezza ciò che vuoi dire!Complimenti massimo e grazie!!!

  9. Mi hanno molto emozionata le tue parole e concordo con quello che scrivi mi hai fatto ricordare episodi simili da piccola ma poi con il crescere la società mi ha sempre di più oppressa cercando di farmi morire dentro solo trovando questo meraviglioso percorso di Accademia di coscienza dimensionale ho ripreso a vivere, a capire chi sono realmente e conoscere il vero significato di libertà spaccando le catene che ti tenevano imprigionata grazie agli insegnamenti e gli strumenti che ti fornisce la fondatrice Angel Jeanne. Grazie Massimo complimenti è stupendo

  10. Concordo su tutto quello che hai detto massimo, anch’io grazie ad Angel ho trovato la libertà e non posso che ringraziarla per tutto quello che ci ha donato!

Aggiungi un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commento *

Nome
Email
Sito Web

Vuoi aggiungere il tuo banner personalizzato? Scrivici a [email protected]