Il percorso che dura da tutta la vita

Pagina 1 su 9

Ci si può definire spirituali soltanto quando si praticano con costanza le meditazioni e le altre tecniche, tuttavia la predisposizione alla spiritualità può iniziare, ed in molti di noi è iniziata, fin da quando eravamo dei bambini, dalla mente notevolmente più aperta, con una connessione maggiore alla nostra Anima. Il nostro percorso spirituale non è iniziato semplicisticamente nel momento in cui abbiamo letto la prima lezione su ACD, l’Accademia di Coscienza Dimensionale, perché ritengo che essa trascenda lo spazio e il tempo, e parte dei suoi insegnamenti li abbiamo recepiti fin da quando eravamo molto piccoli. Fra gli spirituali è una cosa comune non avere una forte memoria della propria infanzia, e quindi di tutti gli avvenimenti definiti “paranormali” che ci sono capitati. Ricordo poco di questi eventi, ma probabilmente uno dei ricordi più forti che mi è rimasto impresso è di quando mi trovai una notte a fluttuare sopra al mio letto, vedendo me stessa sotto che dormivo, per poi essere risucchiata all’interno del mio corpo. Questo ricordo era parecchio instabile nella mia memoria, e l’ho ricordato successivamente grazie alla meditazione. In realtà anche negli anni prima di meditare lo ricordavo, ma quando iniziavo a richiamarlo alla memoria prontamente lo ignoravo. Da piccola, alle elementari, mi piaceva pensare di essere una strega, di avere dei poteri magici, e ogni tanto provavo a fare degli intrugli con le erbe oppure mi mettevo a cavallo di una scopa normale e provavo a volare. La cosa bella è che credevo di poterci riuscire, per poi rimanere delusa qualche secondo dopo quando dovevo ammettere che non stava succedendo nulla. L’altra cosa che provavo a fare era controllare il tempo meteorologico, in particolar modo tentavo di far piovere. Ricordo ancora quell’episodio in cui mi trovavo in giro con i miei genitori, ma ero stanca, non volevo più proseguire e mi stavo arrabbiando. Beh, venne a piovere e questo ci costrinse ad andarcene e mia madre, col suo fare scherzoso, disse che ero stata io così non avremmo più camminato. Le mie serie preferite, fin da piccola, sono sempre state quelle a tema fantasy. Una serie in particolare, Streghe, mi piaceva enormemente. Forse è stato proprio grazie a questa serie che ho appreso l’iniziale concetto di guarigione energetica, perchè vedevo spesso questo angelo bianco, Leo, che imponeva le sue mani, da cui faceva uscire un fascio di luce bianca, e tramite questa guariva ogni tipo di ferita. Anche a me venne la voglia di riuscire a guarire le persone in questo modo. Ricordo ad esempio che mia madre a volte mi chiamava e a me bastava darle la mano e avere l’intento che le passasse l’ansia o le palpitazioni che aveva, per farla stare un po’ meglio. Avevo 13 anni quando avrei voluto con tutta me stessa saper utilizzare la guarigione ad alti livelli. Un mio compagno di classe cadde dalla bicicletta e finì in coma. Lo andai a trovare all’ospedale insieme a mio padre e alle mie amiche, e avrei tanto voluto entrare nella sua camera, toccarlo e guarirlo in qualche modo, ed ero convinta di poterci riuscire, ma i medici non mi fecero entrare perchè ero troppo piccola. Quella stessa notte morì. Avrei potuto guarirlo, mi ripetevo, ci deve essere un modo per tornare indietro. È incredibile come le risposte siano arrivate anni dopo, con l’Accademia. No, non avevo le facoltà di guarirlo. Avevo un intento molto forte, quasi disperato, ma non avevo l’energia sufficiente per fare quel genere di guarigione. Ma l’Accademia ci insegna che il passato può essere modificato e chissà, mediante le connessioni temporali, si potrebbe davvero ottenere l’impossibile, se ci si mette d’impegno.

Pagina 2 su 9

Beh, e l’idea così forte di riuscire a guarire le persone da dove era arrivata? Forse da vite passate, forse anche da connessioni temporali che farò in cui trasmetterò gli insegnamenti dell’accademia alla me fin dalla più tenera età. Qualche volta ho già provato a fare questo genere di connessioni temporali, in cui ho cercato di trasmettere l’idea di cercare l’Accademia ed Angel, tuttavia mi sono concentrata dai sedici anni in su. A volte possono succedere anche le cose più inaspettate, ma sono quelle che ti daranno una svegliata. A sedici anni stavo scrivendo un romanzetto fantasy e mi identificavo molto con la protagonista. A un certo punto lei doveva lussarsi un ginocchio. Mi capitò di pensare a quella scena nel mentre che stavo giocando a pallavolo a scuola, nel mentre che cadevo per prendere la palla e il mio ginocchio si lussò. Rimasi sconvolta dall’accaduto perchè non poteva di certo essere un caso, era come se mi fossi attirata quell’evento! Da lì il mio interesse per la spiritualità aumentò notevolmente, infatti iniziai a leggere varie cose nei siti che trovavo sul web. Appresi dei sogni lucidi, dell’aura, dei viaggi astrali, e lessi anche teorie strampalate che mi fecero dubitare della bontà di quei siti e infatti me ne distaccai. Non riuscii a trovare in quel periodo ACD, anche perchè non era ancora nato, forse si trovava solo su facebook credo, perché Angel stava già iniziando a insegnare. Comunque, grazie alle informazioni che avevo letto, per un po’ mi esercitai nel fare sogni lucidi, nella visione delle aure, nel programmare gli oggetti come le pietre, perfino nel ripulire la mia energia tuttavia queste mie sperimentazioni purtroppo scemarono nel tempo, con i mesi, e ripresi la mia routine low, ma con la consapevolezza che ci fosse qualcosa in più rispetto a quello che vedevamo, solo che da sola non riuscivo ad andare tanto lontano. A volte sentivo vicino a me presenze positive, che mi trasmettevano conoscenze più elevate, e io pensavo fosse una sorta di mio angelo custode, che chiamavo Angelo, ma spesse volte pensavo fosse solo frutto della mia fantasia. A volte la presenza mi sembrava così reale che chiedevo a gran voce di mostrarsi, ma non riuscivo mai a vedere nulla. Poi a un certo punto la mia vita sembrò voler andare a rotoli, passai un periodo molto negativo e forse può risultare assurdo che pur di darci una svegliata e ricominciare a riflettere sulla vita l’unico modo è quello di farci passare brutte esperienze. In genere l’essere umano tende ad essere pigro, per cui non si domanda il perchè delle belle esperienze, ma tende a riflettere, a voler trovare delle soluzioni, anche non convenzionali, quando vive qualcosa di non esattamente piacevole. In quel periodo quindi ricominciai a fare molte ricerche sul web, provai a meditare per due giorni consecutivi e dopo mollai, incominciai a fare un po’ di yoga vedendo dei video su youtube. Iniziai un po’ a scrivere sul pc, cose riguardanti la guarigione energetica, il fatto di avere una missione in questa vita, insomma temi che si trovano anche in ACD. Ero già in modalità Accademia da anni, dovevo solo trovare il sito web a questo punto. Iniziai per qualche giorno a crearmi un mondo di fantasia in cui tramite la meditazione si sviluppavano facoltà psichiche. In queste mie fantasie che ho parzialmente appuntato su carta e riletto anche dopo essere entrata in accademia, questa ragazza, dopo essere braccata dal governo che cercava di catturare questi ragazzi per farli diventare loro armi dopo varie torture e lavaggi del cervello, entra a far parte di questo circolo di ragazzi dotati tutti di facoltà psichiche che stavano sviluppando, e le consigliavano una rigida pratica giornaliera fatta di 10 meditazioni per evolversi prima.

Pagina 3 su 9

Ecco, dopo aver conosciuto ACD ho capito come tutte queste fantasie non fossero semplicemente fantasie, ma mi sono servite per capire che ci fosse qualcosa in più al mondo,e mi hanno spinto nuovamente a cercare. Tra le mie ricerche guardai anche un Ted’s talk particolare, in cui una persona diceva che il governo lo aveva sfruttato insieme ad altri perchè lui era in grado di saper compiere la visione remota. Incontrai poi una ragazza che confidò al gruppo in cui stavo pure io di riuscire a fare sogni premonitori. Troppe coincidenze. Poco tempo prima di questi avvenimenti chiesi al mio angelo custode, che ormai chiamavo Angel, di farmi trovare la strada adatta, promettendogli che avrei sfruttato le mie capacità solo per fare del bene. Piombai in un sito web sulla guarigione energetica (prima ancora arrivai sul sito di Scientology, ma me ne distaccai ben presto in quanto si sentiva chiaramente odore di imbroglio, con tutte le cifre esorbitanti che chiedevano- sapevo infatti che il sito adatto a me era uno completamente gratuito) e tra i commenti sotto si citava proprio ACD, peraltro non ne parlavano bene. Ma io, sempre più incuriosita, andai sul sito web e mi bastò un secondo forse per capire che finalmente ero giunta dove volevo io. Esisteva davvero!! Non erano mie fantasie!! Non sei qui per caso. NO!! Ho pensato quasi urlando dentro di me,è una vita che ti cerco!! Appena vidi il nome della fondatrice mi prese un colpo,in positivo. Angel!!! Certo!!! Sempre più convinta che fosse il sito giusto, lo sentivo dentro di me in modo davvero molto chiaro, con una sicurezza che lasciava poco, anzi nessuno, spazio al dubbio. Iniziai a leggere i primi doc, sull’energia, sul matrix!!! Sul matrix! Qualche giorno prima avevo avuto voglia di rivedere il film Matrix, e sul sito trovavo l’ennesima “coincidenza”. Fin da adolescente avevo elaborato questa ipotesi del videogioco a più livelli da superare in cui ci trovavamo, e ritrovavo la stessa spiegazione ora sul sito. Per chi ha tendenze spirituali credo che sia facile capire tutte le esperienze che ho raccontato, sia semplice comprendere perchè con gli indizi che avevo,che per me stavano ricomponendo un puzzle più grande, decisi di iscrivermi all’Accademia e di seguire attivamente questo percorso. Per i Gaia’s sarebbe un’autentica follia: “e che prove hai di quello che stai dicendo? “Mostrami quello che sai fare!” direbbero. É vero, all’inizio non si hanno prove evidenti, prove che siano evidenti per gli altri, ma sono palesi per te, ed è difficile da spiegare per chi non la prova, ma è una sensazione viscerale, che parte da dentro, una gioia che provi per il fatto che percepisci che finalmente hai trovato quella cosa che ti permetterà di realizzare le tue missioni in futuro. Ricongiungi i pezzi e sai che la tua vita ti ha portato a quell’esatto momento in cui per la prima volta hai visto ACD, con incredulità e con gioia, e poche volte nel corso degli anni ti sei sentito sicuro di ciò che stessi facendo, e ti sei sentito a casa. Quella nostalgia che prima sentivi, che ti portava a guardare le stelle nel cielo e a sospirare, e poi a poggiare lo sguardo sulla terra e a chiederti cosa tu c’entrassi con questo mondo, a poco a poco si affievolisce e tu capisci che c’è una nuova famiglia che ti aspetta, e tante missioni interessanti che sei venuto a compiere su questa Terra. Tutte le tue insicurezze, i blocchi che senti di avere, tutti gli episodi dolorosi che ti sono accaduti iniziano finalmente ad avere un senso, ed è il senso che solo la spiritualità può portare. Angel afferma che si sono reincarnati i più forti adesso, su questo mondo, per portare avanti una missione collettiva. Devo ammetterlo: varie volte mi sono guardata e ho pensato ma non è che sono l’eccezione? Non è che sono capitata in un sito di Anime e io sono l’unica debole coscienza e blablabla. Pensieri manipolati.

Pagina 4 su 9

E devo dire: forse tutti gli iscritti prima o poi, qualche volta, hanno avuto questo genere di pensieri. Ci vogliono rendere insicuri (gli alieni,entità,psichici oscuri) perché in questo modo non riusciremo ad impegnarci seriamente nelle tecniche, non riusciremo a ottenere i risultati che vogliamo, e così penseremo di non essere all’altezza e non porteremo avanti le missioni che abbiamo deciso di dover compiere, anche perchè non sapremo mai quali esse siano. Non che per me sia tanto semplice: parlarne è un conto, prendere coscienza in linea generale di quali e quanti siano i meccanismi che ci tengono bloccati è un conto, agire per eliminare tutti i blocchi e gli attacchi ricevuti è un altro paio di maniche. Ma tutti siamo chiamati a farlo se vogliamo davvero cambiare il mondo, perché prima di farlo dobbiamo cambiare notevolmente noi stessi, nel profondo, e agire con una mentalità più evoluta. Dobbiamo smetterla di vivere nell’apatia. Ho commesso degli errori, nonostante stessi in ACD, tra cui quello di essere troppo apatica e di non fare nulla neppure per cambiare la mia vita low. Come Angel ci insegna, la vita low ha serie ripercussioni sulla spiritualità, perché i fallimenti ottenuti in qualsiasi campo vanno prima di tutto ad intaccare la sicurezza che dovresti avere sulle tua capacità nella vita quotidiana, figuriamoci cosa inizieresti a pensare di te nell’ambito spirituale: non saresti più tanto sicuro che tu, proprio tu, quello che fallisce nella quotidianità là dove altri emergono, sia in grado ad esempio di modificare il matrix di questo mondo, o di connetterlo maggiormente a Dio. Se sei così bravo infatti perchè non riesci a cambiare la tua vita? Beh in primis perchè non ci pratichi sopra, ma questi ovviamente sono pensieri molto influenzati ma che fanno presa proprio perchè si basano su fatti reali. Per non permettere loro di far presa, per acquistare sicurezza, bisogna iniziare a praticare seriamente, ad accumulare successi su successi, e allora si sarà molto più motivati nella pratica, tanto da raggiungere livelli inimmaginabili, tanto da riuscire a compiere poi missioni che saranno cruciali per questo mondo. E questo sarebbe anche un ringraziamento per tutti i sacrifici che la nostra Maestra compie quotidianamente, da anni. Non si può combattere ad armi pari col pensiero: i nostri pensieri sono influenzati dall’esterno, vengono abbassati dal nostro Regolatore, che ci farà dubitare perfino di ciò che fino a un secondo prima reputavi una prova spirituale incontrovertibile. Uno dei primi principi su cui si fonda il percorso è proprio il non pensiero. Non pensare con la mente,segui ciò che il tuo istinto ti dice che sia vero, anche se tutto questo è un’assurdità per quella che si definisce una mente razionale. Il non pensiero servirà per distinguere quelle che sono fantasie da quelli che sono elementi invece veritieri. Pochi giorni dopo il mio ingresso in ACD venni contattata da un ragazzo che mi disse che un ragazzo del suo gruppo aveva avuto una sorta di visione in cui nel gruppo sarebbe entrata una ragazza col mio nome. Mi emozionai per questa cosa: ero in accademia da poco e già la gente aveva visioni su di me ahahaha. Ad oggi non so dire se quella fosse una reale visione, o se l’abbiamo un po’ forzata, comunque in quel gruppo ci entrai mesi dopo, successivamente all’uscita di due elementi. L’esperienza con i gruppi può essere bella, perché puoi parlare con più persone praticanti quando vuoi e inoltre puoi ricevere consigli fondamentali e che possono aiutarti. Tuttavia ci sono dei problemi, come per ogni cosa: che il low tende ad infilarsi molto bene perfino in questi gruppi, tanto che si inizia sempre più spesso a parlare di cose low oppure di esperienze a cui gli altri tendono a rispondere in base a ciò che loro in teoria pensano che sia capitato.

Pagina 5 su 9

Così, in un gruppo creato apposta per praticare, si finisce per praticare molto poco e perdere interesse gradualmente nel praticare insieme, e nell’invogliare gli altri a farlo. L’apatia si insinua dappertutto. E purtroppo può insinuarsi un’altra cosa: il dark. Angel descrive molto bene questi meccanismi nei suoi articoli riguardanti il low e il dark che tentano di dividerci, tanto che le cose si sono svolte pari pari a come lei ne ha parlato. Nel mio primo “gruppo” insieme a due ragazzi è capitato che dopo un mesetto uno dei due impazzisse all’improvviso, andando contro ACD, e affermando che fosse una setta e che queste pratiche portavano a perdere l’anima. Era anche sicuro che respirando prana bianca si stesse richiamando prana nera, non so in base a quale principio. Pari pari a come aveva preannunciato Angel, questo ragazzo ha provato a trascinarci con lui, dicendoci più volte quanto questo sito fosse pericoloso, e che lui si era salvato grazie all’amore di suo padre. Già, perché aveva detto di ACD ai genitori e il padre di questo ragazzo stava a insaputa del figlio da anni nella Massoneria, a cui aveva riportato tutto quello che il figlio gli aveva confidato. E una sorta di prete della massoneria gli aveva dato una preghiera molto strana da recitare per questo ragazzo. Com’è andata a finire? Che il figlio dopo due-tre giorni senza meditare e con questa strana preghiera recitata è finito in ospedale perchè si era sentito molto male. Non è morto, è uscito dall’ospedale ma da questo punto in poi non ho avuto più notizie di lui. Un altro ragazzo invece, che conoscevo unicamente perchè una mia amica stretta di ACD mi ha parlato di quanto l’abbia molestata, verbalmente e anche con alcune sue azioni, facendola peraltro sentire in colpa (colpe che non ha assolutamente mai avuto, ma lui era molto bravo nell’influenzarla) a un certo punto è impazzito e ha scritto un post molto offensivo contro l’Accademia, per questo motivo è stato buttato fuori. Lui se l’è pienamente meritato, per quanto si è comportato male. Non aveva nulla di spirituale, di spirituale inteso in senso buono, perché magari praticava tecniche non insegnate in accademia, e non troppo positive. Un altro ragazzo invece di un mio gruppo ha deciso a un certo punto di togliersi da ACD per seguire delle sue ossessioni, che riguardavano il fatto di non voler deludere di nuovo le aspettative di Angel e dello staff. Insomma,ne ho viste delle belle,cose peraltro tutte previste e scritte nei documenti, tanto che ho potuto appurarne la veridicità per esperienza diretta. Gli spirituali infatti non sono tutti angioletti, ma si può trovare quello più pesante, con ossessioni e anche quelli proprio negativi. Ma una cosa è certa: quelli negativi ben presto vengono sbattuti fuori dall’Accademia, senza possibilità per loro di riaccedervi. Infatti se c’è una cosa che caratterizza nel profondo i siti creati da Angel, in particolar modo ACD e Hathor Network, è la gente che si trova: sono tutti gentili, disponibili, desiderosi di evolversi, e ti aiutano, ti fanno sentire a casa. Questa sensazione è ancora più amplificata quando si va ai tour: è molto semplice fare amicizia con gli altri e sentirsi a proprio agio, perché si sa che quelle persone sono lì per evolversi e tutti seguono gli insegnamenti della nostra Maestra, che si fondano sul rispetto reciproco e sull’essere generosi senza avere secondi fini. L’atmosfera che si respira ai tour è qualcosa di unico: si percepisce la spiritualità, il tonale si alza di un botto, si riesce di più a stare in non pensiero e le tecniche hanno maggiore efficacia. Praticare tutti insieme al tour dà una botta molto forte al regolatore, anche perchè si capisce di non essere gli unici, di non essere soli, ma che ci sono tantissime persone esattamente come te che hanno la tua stessa voglia di evolversi e credono nelle tecniche spirituali.

Pagina 6 su 9

Ascoltare le esperienze degli altri in diretta è davvero stupendo, così come lo è sentire le spiegazioni di Angel, che ci guida sul lato pratico e alla comprensione della teoria. Siamo fortunatissimi ad avere la possibillità di incontrarci tutti dal vivo e di poter incontrare Angel e Alexander, due Soli che brillano nel buio dell’incoscienza generale. Una volta che si sono ottenuti questi privilegi li si danno quasi per scontati ed è una cosa sbagliatissima, perché tante Anime vorrebbero stare al nostro posto, eppure siamo noi quelli privilegiati. Non si dovrebbe dare nulla per scontato di quello che riceviamo grazie ad Angel, perché è tutto frutto dei suoi sacrifici, che fa per amore nostro. Ogni giorno dovremmo svegliarci col sorriso, per l’enorme fortuna che abbiamo, e determinati nel voler praticare sempre di più per evolverci, per dare un ringraziamento pratico alla nostra Maestra. Il dare per scontato tutto questo è anche un meccanismo del dark, che vuole renderci incoscienti perfino quando abbiamo un tesoro davanti, facendocelo svalutare e facendoci decidere a poco a poco a non impegnarci così tanto in questo percorso. Invece bisogna stare sempre ben vigili. I libri sono un’altra benedizione che Angel ha deciso di concederci. Il primo libro pubblicato riguarda Dio, che viene descritto in un modo completamente diverso rispetto a come fanno le religioni, in un modo più evoluto, perché si basa sulle esperienze dirette di un’Anima davvero a contatto con Dio. La mia idea su Dio era corretta: infatti anch’io credevo che fosse l’intero Universo, e che fosse ancora in espansione per quanto riguarda dimensioni e capacità, cosa che mi è stata confermata dal libro. Angel ci mostra con maestria la tecnica del lasciarsi andare e quanto sia importante mantenere un contatto diretto con Dio, a cui possiamo rivolgerci per risolvere i nostri problemi, perché è l’Essere più potente che esista, l’unica cosa esistente, ma anche per portarci nelle dimensioni alte ed evolverci prima in questo modo. La trilogia sugli Alieni dovrebbe diventare un best seller mondiale, pagine e pagine piene di contenuto in cui ci vengono mostrate nel dettaglio tutte le manipolazioni che subiamo, vengono descritti i vari tipi di chip, di larve, di esperimenti che ci fanno oltre ad essere raccontata con tantissimi particolari l’esperienza diretta della nostra Maestra con tanti tipi di alieni diversi,e i metodi che ha utilizzato per sconfiggerli. Il libro sulla Meditazione rappresenta il libro base che tutti dovrebbero leggere, per capire quanto sia importante svolgere una meditazione ben eseguita, e tutti i vantaggi che da essa deriverebbero. Infine i due libri sulle Vite Passate ci aprono la mente e ci fanno capire quanto la nostra memoria sia stata danneggiata per non ricordare, e in essi troviamo tantissime tecniche per far riaffiorare i nostri ricordi passati, per migliorare il nostro karma, la vita futura, la connessione con Dio. La teoria riguardo la reincarnazione è estremamente affascinante, e pensare che è una cosa che abbiamo vissuto tutti noi spirituali! I ricordi di vite passate ci daranno la forza perchè ci faranno ricordare che abbiamo vissuto situazioni ben più toste di questa attuale in passato, e che dobbiamo impegnarci in questa vita perchè le vite passate si sono impegnate per garantirci un futuro migliore,e noi non dobbiamo vanificare i loro sacrifici, ma anzi dobbiamo impegnarci affinchè vite passate e future siano orgogliose e fiere di noi.

Pagina 7 su 9

Leggere questi libri, così come ogni articolo nuovo pubblicato sull’Accademia, mi ha dato tantissima nuova consapevolezza, mi ha fatto capire che la vita può risultare estremamente più interessante praticando e scoprendo nuove informazioni, riuscendo a vedere entità, alieni, iniziando a combatterli e a vanificare tutto ciò che di negativo hanno portato su questo pianeta, espandendo luce, Dio, guarendo le persone, guarendo il mondo, creando una nuova realtà dove vivere, una realtà più bella e notevolmente più evoluta, dove tutti siano connessi a Dio e alle dimensioni più alte e decidano poi a loro volta di aiutare anche altri pianeti nell’Universo, per iniziare a porre fine a tutte le sofferenze che il Dark porta, fino a raggiungere il suo fulcro e annientarlo una volta per tutte. Può sembrare utopistico, in realtà lo sarebbe se si pensasse di riuscire a fare tutto questo in una sola vita, ed ecco perchè abbiamo più vite a disposizione, ma solo se pratichiamo e ci evolviamo di più vita dopo vita. Le antenne di Dio devono risultare funzionanti, e non deboli e apatiche mentre gli oscuri sembrano avere tutta l’energia dell’Universo unicamente per distruggerlo. In questa vita non sono ancora nessuno, e dico ancora perchè voglio impegnarmi il più possibile per riuscire tra qualche anno a guardare la me di ora, del passato e vedere una persona estremamente meno evoluta, quasi con lo sguardo di una madre che vede il proprio figlio neonato, che ha tante potenzialità, ma con la consapevolezza che deve insegnargli ancora tutto della vita. Non so se nelle mie vite passate io sia stata qualcuno che ha fatto qualcosa di concreto per l’evoluzione, per Dio, difatti devo ancora recuperare tutte queste memorie. Comunque che io sia un’Anima da un miliardo di anni che in passato è stata super evoluta, riuscendo a compiere miracoli, o solo un’animella che ha svolto qualche vita, salvandosi a stento, il risultato non cambia: nel primo caso dovrò infatti praticare tantissimo per eguagliare i livelli raggiunti in passato, nel secondo caso dovrò praticare tantissimo per recuperare ciò che non ho fatto in passato e per garantirmi vite future più evolute. Ad ogni modo, l’evoluzione sarà soltanto per diffondere il bene e far vincere a Dio la sua battaglia. Esistono Anime psichicamente evolute ma che sono totalmente sconnesse da Dio, e infatti questi sono oscuri: è possibile che in passato siamo caduti nell’oscurità, l’abbiano sperimentata, ma in questa vita abbiamo l’enorme fortuna di seguire gli insegnamenti di una Maestra che ci spiega gli enormi benefici di evolverci con Dio piuttosto che volerne fare a meno perché, a mio avviso, ci si può definire realmente evoluti soltanto se si segue Dio. In questo mondo è vero, in questo periodo storico il dark tenta e lo fa in modo anche molto semplice e subdolo: facendoci vivere nell’insuccesso,nella frustrazione ci spinge ad aprire la nostra mente alla negatività grazie alla tristezza che accumuliamo, e così iniziamo ad essere cattivi, ad invidiare chi sta meglio di noi, a desiderare che anche agli altri vada male. Da qui al decidere di praticare per far avere insuccessi a qualcuno che ci sta antipatico il passo potrebbe essere molto breve, e così ci si invischierebbe sempre di più nell’oscurità. Ma gli insuccessi degli altri non ci farebbero stare davvero bene,in primis per il karma che ci colpirebbe e in secundis per lo stesso dark, che ci costringerebbe a stare sempre peggio,alimentando ulteriori sentimenti di invidia e odio verso gli altri. Io credo invece che vivere una vita in cui ci si senta in pace, grazie alla connessione con Dio, sia molto più appagante. Poi certo ci saranno sempre gli ostacoli, che devono essere superati grazie alla fiducia e alla pratica delle tecniche psichiche, perchè solo così si avrà una vita di successo, felice, in cui si vorrà espandere la propria felicità verso il mondo intero,in cui si sarà così appagati dal voler far vivere anche agli altri queste sensazioni,e allora si inizieranno a combattere con forza le ingiustizie e il male che affligge questa società.

Pagina 8 su 9

Ha molto più senso volere che tutti stiano bene,seguendo il volere di Dio,piuttosto che stare male e praticare affinchè tutti stiano male come te,seguendo i desideri dell’oscurità. La scelta da che parte stare dipende da come si vuole vivere. Vivere in pace è certamente più impegnativo,ma sarà la scelta più giusta e più appagante ed evolutiva da prendere.
Si,ma quali sono le prove che dà questo percorso?Beh,per prima cosa basterebbe semplicemente leggere gli scritti di Angel,impregnati della sua energia. Per chi ha un minimo di sensorie attive si percepisce,proprio a livello profondo,che tutto quello che scrive è assolutamente veritiero,frutto delle sue esperienze. Già questa è una prima importante prova. Poi bisognerebbe iniziare a meditare,per avere le prove di quanto faccia bene al proprio corpo e alla propria mente. Ad un certo punto ti abituerai talmente tanto a quella sensazione di benessere e di energia che accumuli che ti chiedi come hai fatto a viverne senza prima d’ora.E poi,dopo aver abituato il corpo ad essere nutrito così tanto,con tante meditazioni giornaliere,prova a meditare solo una volta o due anche per soli due o tre giorni:personalmente infatti quando a me capita sento subito un abbassamento di energia notevole,tanto che inizia a farmi male la testa,non riesco più a concentrarmi o a ragionare bene,inizio a sentirmi molto stanca tanto che sono proprio costretta a meditare per far cessare queste brutte sensazioni. Bisogna poi rimanere il più possibile coscienti durante il giorno,per ricordare le cose strane che accadono. Angel dice che gli alieni ci sperimentano e ci pungono anche quando stiamo svegli. Come fare a capire se è vero?Sentendo le punture che ti fanno. Prima di acd non facevo di certo caso alle punture,e non ricordo di averne mai ricevute. Da quando medito ogni tanto queste punture le sento,sui polpastrelli o in altre zone del corpo, e alcune sono anche abbastanza forti. E dopo queste punture “casualmente” arriva maggiore stanchezza e le tecniche escono peggio del previsto. Stessa cosa dicasi dei chip. A volte durante la pratica si sente un dolore localizzato,più grande di una puntura,in varie parti del corpo e da cosa deriva questo dolore improvviso,giusto quando pratichi(che di certo non è normale)?Dai chip che si attivano e vogliono cercare di non farti praticare. A volte mi è capitato di sentirmi ben sveglia ma dopo aver iniziato una pratica specifica inizio ad addormentarmi,segno che quella pratica sarebbe molto importante ed intervengono i chip a farmi perdere coscienza. Per non parlare di tutte le volte in cui,soprattutto all’inizio,è intervenuto il low con l’intento di farmi smettere di meditare o comunque farmi stare in stato di allarme perchè vari parenti iniziavano più volte ad aprirmi la porta di camera. Se non credi nel low prova infatti a meditare e nota quante cose succederanno per farti smettere:è tutta opera del low.Ho notato poi,come mettendo un blocco di energia con la porta al centro di questo blocco,con l’intento di non farli entrare,sono iniziati ad entrare molto meno,bussando,scusandosi, e a volte non entrano proprio più o almeno non entrano quando sto praticando. Grazie alle tecniche insegnate, e assolutamente non sono di certo un’esperta,sono riuscita a modellare alcune situazioni a mio favore,facendo succedere ciò che volevo capitasse. Per non parlare della soddisfazione quando grazie alla prana sono riuscita a disintegrare dei nuvoloni che non permettevano al sole di passare.

Pagina 9 su 9

O di quella volta che ho praticato affinchè nevicasse e la sera dopo sul serio ha nevicato,e le previsioni non portavano assolutamente neve(il giorno prima c’era rischio di neve ma non fece nulla),men che meno sulla mia città,che si affaccia sul mare,a gennaio,evento praticamente raro!La sensazione di benessere poi che si prova quando si fa un’Estensione Luminosa o una Guarigione su qualcun altro è davvero tangibile,e bisogna sperimentarla per poterla capire. Non mi ritengo una forte praticante,credo infatti di essere soltanto agli inizi,e tuttavia praticando la prova dell’efficacia delle tecniche l’ho ricevuta,anche quando mi sembrava impossibile potessero funzionare. Una buona strategia consiste nell’avere fiducia nelle proprie capacità,cercare una sempre maggiore connessione con Dio, e praticare costantemente giorno dopo giorno,esercitando il non pensiero e lo stare coscienti, e inoltre agendo per eliminare tutti quei pesi che ci limitano le pratiche,quali chip,larve,attacchi,e blocchi che ci hanno inserito. Non è di certo un percorso semplice,ho visto gente cadere e se non si sta ben attenti si può iniziare un declino progressivo che a lungo andare porterà a non credere più nell’efficacia delle tecniche. Tuttavia,se si mantiene una volontà forte,si arriverà fin dove si ritiene troppo impossibile in questo momento. E sarà una vera e propria soddisfazione,perchè l’evoluzione si starà facendo avanti. Grazie a questo percorso ho compreso che non c’è nessun’altra cosa low che possa dare lo stesso beneficio dell’evoluzione,che deve restare per noi la cosa più importante,perchè effettivamente lo è,sia per noi stessi che per Dio. Solo evolvendoci infatti possiamo far parte del cambiamento.Io devo ringraziare profondamente Angel,per tutto quello che ha fatto e continua a fare per far emergere un’umanità migliore e questo scritto lo dedico a lei,perchè è solo grazie ai suoi insegnamenti che queste pagine,con parte di ciò che ho appreso finora,hanno preso vita,ed è solo grazie a lei che si innescherà il cambiamento evolutivo in noi,se si segue il suo esempio.ACD è un sito web gratuito in cui si insegna la vera spiritualità:ci sono 9 steps ognuno dei quali ha un centinaio di documenti che si basano sull’esperienza personale per descrivere le tecniche da utilizzare per sviluppare davvero qualsiasi tipo di facoltà psichica,perchè per essere psichici bisogna saper compiere ogni singola tecnica. Angel si è evoluta provando e riprovando le tecniche,migliorandole di anno in anno, e ci fornisce con generosità le sue conoscenze aggiornate per ogni singola tecnica,per farcele apprendere in modo molto più veloce di quanto abbia fatto lei. Questo è il percorso che dura da tutta la vita,perchè dalla nascita fino al momento in cui abbiamo trovato il sito gli eventi si sono modellati per farcelo conoscere e predisporci alla comprensione dei suoi insegnamenti, e rimanendo saldi nelle nostre scelte questo sarà un percorso davvero evolutivo che durerà fino al momento della nostra disincarnazione. Per poi ricominciare nella vita successiva,seguendo le orme delle vite precedenti.

Phoebe

 

Questo documento è di proprietà di https://significato.online/. Tutti i diritti sono riservati, è vietata qualsiasi utilizzazione non autorizzata, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente portale, ivi inclusa la memorizzazione, riproduzione, rielaborazione, diffusione o distribuzione dei contenuti stessi mediante qualunque piattaforma tecnologica, supporto o rete telematica, senza previa autorizzazione scritta da parte di Significato.online. Ogni violazione verrà perseguita per vie legali. ©
0

Aggiungi un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commento *

Nome
Email
Sito Web

Vuoi aggiungere il tuo banner personalizzato? Scrivici a [email protected]