Problemi Quotidiani – Il Mal di Testa

Pagina 1 su 6

Il Mal di Testa è un dolore che caratterizza la giornata di molte persone, che siano donne, uomini o bambini piccoli. La prima cosa che facciamo è prendere una medicina per farcelo passare, nella speranza che funzioni; ma tante volte anche la medicina sembra non ha effetto, perché il dolore è così forte che ci fa perdere le speranze. Ma questi mal di testa sono davvero normali? Possibile che ti svegli la mattina già con il mal di testa forte, seppure tu abbia dormito tutta la notte e non ci sia ragione logica perché esso venga? Forse non ti stupirà sapere che la maggior parte dei mal di testa non è affatto normale. Il mal di testa lo conosco bene, perché mi ha accompagnato per molti anni della mia vita, a partire dai miei ricordi di quando avevo 4 anni, sino a diventare un vero e proprio chiodo fisso, precisamente da quando avevo 8 anni. Non c’era medicina che riuscisse a farmelo passare, sino a quando ho trovato la soluzione: comprendere quale fossero le cause per basarmi su quelle. I mal di testa sono tutti diversi ed è assolutamente sbagliato pensare che questo terribile dolore sia del tutto normale. Non c’è niente di normale nel dolore alla testa! Tantomeno è normale che ne soffrano i bambini piccoli, ciò sta a significare che le cause non sono tutte logiche come si crede ingenuamente.

I mal di testa sono tutti diversi, e non bisogna pensare che ognuno di noi possieda solo un singolo genere di dolore, perché in realtà durante la nostra routine possiamo vivere anche più generi di mal di testa alla volta. A partire dal mal di testa al centro della fronte, a quello che parte da una particolare fitta interna all’occhio, a quello che si concentra al centro della testa, a quello che inizia dal retro della testa e si infila sino al centro – quasi a dare la sensazione di un proiettile che perfora il cranio – sino ai più comunissimi dolori alle tempie. E ce ne sono tanti altri! Questi mal di testa sono molto diversi fra loro e certe volte possono arrivare uno dopo l’altro, come se tutti i dolori si accendessero contemporaneamente nelle diverse zone della testa. Questo non è normale, chiariamolo subito. Chi non soffre di mal di testa non può assolutamente comprendere il dolore che si prova nel soffrirne. Chi non ne soffre è davvero molto fortunato, perché non è vittima di questa sofferenza che certe volte, è talmente forte, che ti verrebbe da piangere se non fosse che piangendo aumenteresti il mal di testa, ed è l’ultima cosa che vorresti fare. Ci sono molti dolori quotidiani che possono accaderci dal nulla e disturbare la nostra routine. Da un dolore allo stomaco, ad un fastidio alla schiena, parliamo di dolori quotidiani che arrivano dal nulla e che possono dare molto fastidio. Eppure, fra tutti i problemi quotidiani, il mal di testa forte è uno di quei dolori che ti invalida di più, perché ti rende completamente incapace di reagire a qualunque situazione. Tutti i dolori sono brutti, ma perlomeno della maggior parte ne conosci la causa. Se hai mal di stomaco, potrebbe essere causato da ciò che hai mangiato ieri notte; se ti fa male la schiena, potrebbe essere lo sforzo che hai fatto per sollevare qualcosa, oppure hai dormito in una posizione sbagliata. Ma il mal di testa, come può arrivare così forte, all’improvviso, senza che tu abbia fatto niente per provocarlo?

Naturalmente ci sono anche cause naturali che possono provocare il mal di testa, eppure non esistono soltanto quelle come ingenuamente vogliamo pensare. La cosa peggiore è che chi soffre molto di mal di testa, addirittura subendolo tutti i giorni, si abitua a questo dolore a tal punto che si convince davvero sia normale. Perché? Perché ci convive da molti anni e oramai il dolore è diventato una caratteristica della propria routine, tant’è che, quei rari giorni in cui non si sveglia con il dolore alla testa, penserà: “Strano, oggi non ho mal di testa.. di sicuro mi verrà dopo!”. Forse anche tu hai pensato “Strano, oggi non ho mal di testa”, ed è questa la principale ragione per cui dovremmo ragionare sull’anormalità del dolore alla testa: la stranezza non è svegliarsi senza mal di testa, ma è accettare questo dolore tanto da pensare che la sua presenza ci manchi.

Pagina 2 su 6

Capiamo quindi quali sono i più diversi mal di testa, quali sono le loro cause e quali sono le soluzioni. Parleremo di mal di testa causati da “ragioni normali” e mal di testa che di normale non hanno davvero nulla.

Il primo e più comune mal di testa è quello che parte dal centro della fronte. Di solito è focalizzato proprio sul centro della fronte, altrimenti parte dal centro delle sopracciglia, quindi più vicino agli occhi ma senza che questi sentano dolore. Associamo quasi sempre questo dolore alla sinusite, seppure sia impensabile avere una sinusite perenne, giorno e notte tutti i giorni del mese e dell’anno; senza neppure soffrire di raffreddore. Ti stupirà sapere che, questo mal di testa, quasi sempre dipende da un chakra della Mente scarico. Il chakra della Mente ha un grandissimo potenziale, ma si scarica molto facilmente e per questa ragione percepiamo dolore anche molto forte. A dimostrazione che il chakra della Mente è molto più importante di quanto si pensi, pochi minuti di meditazione al giorno su quel chakra ti permetteranno di eliminare il mal di testa dalla tua routine. In genere il mal di testa arriva quando il chakra è gravemente scarico, quindi non basta concentrarsi un istante per farlo passare, perché bisogna caricare il proprio chakra affinché abbia energia a sufficienza per non provocarci dolore nemmeno nei giorni successivi. Tutti coloro che meditano sul chakra della Mente, tutti i giorni con la tecnica di Meditazione adatta, riescono a guarire dal mal di testa e far sì che non torni. Per chi soffre molto di mal di testa, basterebbe un giorno o due in cui si dimentica di praticare la meditazione, per ritrovare il mal di testa il giorno seguente. Questo dimostra che il chakra della Mente si scarica davvero molto in fretta, e ha bisogno di una grande quantità di energia. Più i mal di testa sono forti più il chakra è scarico, quindi bisogna di maggiore assorbimento di prana. Se soffri di questo tipo di dolore alla testa, ovvero quello che parte dal centro della fronte, probabilmente hai già provato con mille medicinali diversi e nonostante questo, il mal di testa non va via. La Meditazione non ti fa spendere soldi e non ha effetti collaterali, come invece possiedono i medicinali. Per questa ragione ti consiglio di meditare sul chakra della Mente, perché non hai niente da perdere, ma hai solo da guadagnarci. Se provi a meditare sul chakra della Mente, tutti i giorni per almeno 5 giorni, noterai come il giorno dopo non subirai più il mal di testa. Se sei quel genere di persona che non soffre mai di dolori alla testa, allora potresti non credere in tutto ciò; ma se sei quel genere di persona che vive il mal di testa quasi tutti i giorni della sua vita, sarà molto più facile per te renderti conto dell’enorme efficacia della Meditazione. Questo perché ti renderai conto subito dopo qualche giorno che è vero: ti sveglierai senza mal di testa e durante il giorno non ti arriveranno segnali di dolore. Si tratta di effetto placebo? Si tratta di suggestione? Credi in quello che vuoi, ma la Meditazione ti avrà fatto passare il mal di testa e l’effetto durerà a lungo, se continuerai a meditare. Quindi puoi decidere di sminuire la meditazione, oppure puoi renderti conto che alcuni dolori non sono facili da curare con la medicina – altrimenti ti saresti già levato il mal di testa per sempre e non saresti qui a cercare altre soluzioni – perché non sono dolori che dipendono dai fattori studiati dalla scienza: dipendono dalla carenza di energia del chakra. Razionalmente puoi negarlo, però appena provi a meditare, il mal di testa passa. Come lo spieghi? Possiamo dire quel che vogliamo a parole, ma i fatti dimostrano che la meditazione cura il mal di testa. Il mio consiglio è di meditare tutti i giorni, senza dimenticarti del chakra della Mente, nemmeno in quei giorni in cui ti senti davvero bene: perché se quando stai bene smetti di meditare, il chakra si scaricherà nuovamente e i giorni successivi tornerà il mal di testa. La soluzione non è meditare nel momento esatto in cui hai mal di testa, aspettando sempre che il problema sia già grave per decidere di fare qualcosa; la soluzione è meditare prima, così che il giorno dopo non arrivi il dolore. In questo modo ti assicuri la durata del benessere fisico della tua testa per i giorni successivi. Una meditazione appena svegliato ti permette di iniziare al meglio la giornata, escludendo la possibilità che ti arrivino i dolori; dopodiché la meditazione serale o notturna, ti garantisce che il giorno dopo non subirai alcun dolore alla testa. Provalo e scoprirai che non vorrai più fare a meno della meditazione.

Pagina 3 su 6

Alcune volte il mal di testa può derivare anche da scelte alimentari sbagliate, che vanno a provocare dolore agli organi interni tra cui il mal di testa. Mi ero resa conto un po’ di anni fa, che tutte le volte che bevevo bibite gassate famose, che non facciamo mai mancare a tavola, mi veniva un forte mal di testa. Se queste bibite sono famose, non significa che facciano bene, perché stiamo bevendo bibite dannose per il nostro corpo ma che vengono estremamente pubblicizzate e sponsorizzate, e per questa ragione ci fidiamo di quella marca. Mi ero resa conto che tutte le volte che a pranzo bevevo quella bibita gassata, dopo poco iniziava a salire il leggero fastidio alla testa, che in breve tempo si trasformava in fitte dolore. È da allora che ho deciso di non bere più le bibite zuccherate, ed è da allora che non soffro più di mal di testa dopo i pasti. Bisogna prestare attenzione al momento preciso in cui ti arriva il dolore alla testa, perché puoi comprendere quali sono le ragioni, e da queste eliminare il dolore. Il nostro più grande sbaglio è quello di cercare sempre una medicina al dolore che proviamo, anziché fermarci un attimo a capire qual è la causa del nostro dolore ed eliminarne la base. Sinché decideremo di comprare medicine per curare i dolori, non risolveremo mai il problema dalla radice; se invece ci concentriamo a capire qual è la causa del dolore, possiamo eliminare la causa e assicurarci che non arriveranno più i dolori. Non fraintendere le mie parole pensando che io sia contro la medicina, perché non ti sto sconsigliando di ricorrere al farmaco quando soffri di dolori forti: ti sto invece invitando a capire il tuo corpo prima di soffocarlo di medicinali. Ci sono dolori che puoi curare eliminando la causa che li provoca, senza bisogno di aspettare che diventino gravi per poi dover spendere soldi dietro ai medicinali.

Un’altra ragione per cui possiamo soffrire di mal di testa è la carenza di acqua. Lo sappiamo tutti eppure ce ne dimentichiamo: il nostro corpo è composto prevalentemente di acqua, nonostante questo beviamo tutto tranne che l’acqua. Ci dimentichiamo che l’acqua non è il sinonimo di qualunque altro liquido che troviamo in commercio: se beviamo un succo di frutta in brik, un thè in bottiglietta, lattine di bibite gassate e bicchieri su bicchieri di alcolici, non è assolutamente uguale a bere acqua. Il nostro corpo ha bisogno di acqua, non di altri liquidi ma di acqua pura, perché i nostri organi interni hanno bisogno dell’acqua per vivere; se non gliela diamo, si ammalano più velocemente, quindi i dolori si fanno sempre più forti e continui. Sapevi che il cervello è composto quasi all’80% di acqua? Ciò significa che ogni giorno dobbiamo bere acqua perché il cervello possa stare in salute. Se non beviamo, il nostro corpo non può inventarsi l’acqua al suo interno, non può crearsi i liquidi dal nulla, quindi continuiamo a far uscire liquidi ma non ne assorbiamo dei nuovi. Bere acqua non serve soltanto a fare pipì, l’acqua ci serve per far restare sani i nostri organi, affinché funzionino davvero bene e non si ammalino troppo presto. Inutile dire che se bevessimo tutti molta più acqua, anziché riempirci di liquidi scadenti, molti dolori e malattie sarebbero a noi sconosciuti. Quando hai mal di testa prova a bere due bicchieri di acqua, non un sorso, ma due bicchieri pieni. Talvolta basta davvero questo semplice gesto e in pochi minuti passa il dolore.

Altre volte il mal di testa ci arriva a causa della cattiva digestione. Potrebbe succedere, specie in quelle giornate in cui sei fuori con amici o parenti e il menù prevede piatti molto consistenti, che arrivato ad un certo punto del pasto ti senti la testa “gonfia”, come se si fosse gonfiato un palloncino dentro la testa. All’inizio non capisci di cosa si tratta, ma questo è un forte segnale che devi smettere di mangiare perché il corpo non riesce a buttarlo giù. La sensazione è molto fastidiosa tanto da farti girare la testa.

Pagina 4 su 6

Altre volte la situazione peggiora, a causa della troppa pienezza o perché stai mangiando mentre ti trovi in una stanza fredda o all’aperto; il freddo rischia di farti sentire il blocco allo stomaco e improvvisamente ti senti quasi svenire. Anche le bevande fredde possono farti venire il blocco allo stomaco, quindi bisogna stare davvero attenti. Queste sensazioni sono seguite da forti mal di testa, che possono durare anche per i giorni seguenti. Altre volte il fastidio non arriva subito. Può succedere che hai cenato con pasti pesanti, che a te non sembravano tali eppure per il tuo organismo sì. Sembra che vada tutto bene, poi all’improvviso ti sdrai sul divano o nel letto e quasi subito senti lo stomaco indurirsi, come se si fosse bloccato, e da lì iniziano i dolori forti come il mal di stomaco, nausea e mal di testa. Inutile dire che non bisogna mai sdraiarsi dopo aver cenato pesante, inoltre bisogna prestare attenzione a ciò che si mangia a cena perché non sempre il corpo riesce a digerire allo stesso modo in cui digerisce il pranzo. Può darsi che non hai mai avuto problemi, però un giorno all’improvviso riempi troppo la pancia, bevi bibite fredde e fatalità – appena esci dal ristorante – prendi freddo alla pancia; le conseguenze sono molto dolorose. Non dobbiamo mai dare ascolto all’idea che “non è mai successo”, perché il nostro corpo non funziona per tutta la vita allo stesso identico modo; ci sono periodi in cui siamo più vulnerabili, più deboli, e basta il minimo tocco per farci stare male. Quando digeriamo male, anche nel caso in cui non ci viene mal di stomaco, potrebbe arrivarci il mal di testa, per cui bisogna prestare attenzione a ciò che si mangia soprattutto a cena prima di andare a dormire.

Anche chi soffre di problemi al fegato può subire il fastidioso mal di testa, perché tutti gli organi sono uniti e tante volte, se uno soffre, reca problemi anche all’altro. Molte persone neanche sanno dove si trova il proprio fegato, così passano la vita a credere di soffrire di mal di schiena, sebbene il loro vero dolore si trova al fegato. Di fegato ne abbiamo solo uno ed è molto delicato, quindi non bisogna impegnarsi a distruggerlo. Bere alcool fa ammalare il nostro fegato e reca danni al nostro cervello, anche quando crediamo di bere poco, perché la salute dei nostri organi non dipende da quello che pensiamo, ma da quello che facciamo. Se decidessimo di non bere più alcool e di aumentare l’assorbimento di acqua giornaliero, molti dei dolori fisici che credevamo normali smetteranno di esserci. Gli studi scientifici dicono che “l’alcol è una sostanza tossica che, dopo l’ingestione, deve essere rapidamente metabolizzata per evitare danni all’organismo.” ma questo crea danni al fegato. In tutto questo noi continuiamo a berlo, sapendo che ci danneggia e provoca seri problemi di salute, fra cui forti mal di testa che continueranno anche nei giorni seguenti. Il problema dell’alcol non è tanto il mal di testa momentaneo durante l’assunzione, ma l’indebolimento che provoca al nostro organismo tant’è che diventa più suscettibile anche ai mal di testa futuri, che giungeranno anche quando non beviamo. Per questa ragione dobbiamo smettere di bere alcolici, perché ci creano danni che continueranno anche quando non beviamo. Senza parlare della droga, che dobbiamo assolutamente evitare, perché crea danni al nostro cervello che provocano forti dolori fisici, oltre che i gravi danni mentali che nessuna medicina potrà mai guarire del tutto.

Queste naturalmente sono cause “naturali” per cui può giungere il mal di testa. Ma se tu non assumi alcol e né tantomeno droghe, bevi regolarmente acqua (non piccoli sorsi, ma circa due litri al giorno), non mangi pesante a cena, e nonostante questo soffri di forti mal di testa, quali sono le cause?

Pagina 5 su 6

Nel caso in cui il mal di testa di cui soffri è quello che parte da una “puntura” all’occhio, che sia destro o sinistro, dalla quale poi si estende in lunghezza con un dolore fisso, quasi come fosse un ago lungo che si infila dall’occhio e raggiunge il centro della testa, potrebbe non essere causato da ragioni naturali. Prova a renderti conto se, questi forti mal di testa che partono dall’occhio e si espandono come fosse un vero e proprio ago che s’infila, ti arrivano sempre e solo quando vedi/incontri/senti al telefono una precisa persona, oppure quando vai in un determinato luogo. Questi mal di testa capitano davvero molto spesso quando incontriamo una determinata persona che, dentro di sé, prova sentimenti molto negativi nei nostri confronti. Sappi che le persone sanno mentire molto bene e sanno fingersi buone e gentili, ma nel loro profondo potrebbero avere rancori nascosti nei tuoi confronti, anche immotivati. In particolare accade quando incontriamo persone di mezza età, o età più avanzata, che siano nostri colleghi più anziani, i nostri parenti più lontani o proprio quelli più vicini. Non sai perché, eppure quando incontri quella zia, o tua suocera, oppure quella vicina di casa anziana, ti senti trafiggere un occhio e percepisci il dolore allungarsi. Tante volte succede che il dolore non arriva immediatamente, ma dopo qualche ora o il giorno seguente, eppure succede sempre dopo che incontri quella precisa persona. Puoi non credere a queste cose, pensare che le “energie negative” non esistano, ma i fatti la pensano diversamente da te, perché ogni volta che incontri o addirittura senti al telefono quella precisa persona, senza neanche bisogno di vederla fisicamente, ti arriva un gran forte mal di testa. Questo dolore non è normale. Il mio consiglio è di praticare la Protezione Psichica prima di incontrare questa persona, oltre che di praticarla subito dopo averla incontrata; perché il mal di testa non è l’unico danno che la sua presenza ti crea, ma è solo il primo allarme di un problema ben più grave. Inoltre, se ti è possibile ti consiglio di allontanare quella persona o incontrarla il meno possibile, perché se ti provoca questi forti mal di testa, significa che quella persona prova dei sentimenti molto negativi e cattivi nei tuoi confronti, anche se in apparenza si mostra gentile. Rifletti sul dolore che ti provoca la sua presenza, perché non è una buona cosa e non è giusto che tu debba subire questi dolori solo per non sembrare sgarbato o maleducato nei suoi confronti. Allontanati da lei, e ti accorgerai se questi dolori cesseranno.

Non solo le persone possono provocarti dolori alla testa, solamente guardandoti, ma anche precisi luoghi. Magari ti succede di avvertire un forte mal di testa, solo quando vai a trovare un amico o parente a casa sua. Sinché eri fuori ti sentivi bene, ma non appena entrato in casa sua ti senti male, perché arrivano delle fitte che poi si trasformano velocemente in forte mal di testa. In questo caso può accadere a causa di quella precisa persona, oppure può accadere a causa dei programmi energetici che si sono creati all’interno della casa, che sono molto negativi e stagnanti. A causa loro, appena entri in casa ti viene un forte mal di testa, talvolta anche giramenti e nausea. Se ti capita di incontrare quella persona fuori casa, e di stare bene, ma di sentirti male solo quando entrate in casa sua, allora potrebbe darsi che non sia quella persona a crearti il mal di testa bensì l’energia negativa di casa sua, di cui ovviamente lei non si rende conto o non conosce nemmeno la definizione. Potresti aiutarla a ripulire l’energia di casa sua consigliandole di seguire questo percorso meditativo. C’è un’altra ragione, però, che potrebbe spingerti a provare mal di testa quando entri in casa di quell’amico/parente, che potrebbe non essere nemmeno colpa dell’energia della casa; infatti, la causa dei forti mal di testa può essere la presenza di un’Entità, che si trova proprio in casa sua. Non è necessario che l’entità sposti oggetti o faccia rumore, perché alcune di esse sono molto silenziose; eppure la loro presenza provoca in noi fortissimi mal di testa e dolori vari.

Alcune presenze riescono a provocarti dei dolori così forti, che ti viene seriamente da pensare che tu abbia un gravissimo problema di salute, in quanto i dolori alla testa sono così forti che ti sembra di impazzire. In particolare, alcune presenze molto negative che possono trovarsi in casa tua o in altri luoghi che frequenti, riescono a provocarti un dolore agli emisferi, così forte e pulsante, che ti verrà il pensiero terribile di avere chissà quale malattia. Prima di spaventarti, ti consiglio di meditare e proteggerti bene, oltre che proteggere la tua casa attraverso la Protezione Psichica.

Pagina 6 su 6

Il dolore provocato da un’entità, di solito inizia nel bel mezzo della notte, mentre stai dormendo, colpendoti ad un emisfero (di solito quello sinistro) talmente forte che il dolore potrebbe addirittura svegliarti. Dopodiché la mattina seguente ti alzerai con il mal di testa già presente, sentendo l’emisfero che pulsa e che aumenta d’intensità. Il dolore è così forte che già solo parlare, sentire gli altri che parlano, e guardare qualunque fonte luminosa (lampadario, lo schermo del cellulare, la TV) ti farà peggiorare rapidamente il dolore. La particolarità di questo mal di testa è che, in certi momenti, passa da un emisfero all’altro quasi come se ci fosse “qualcosa di vivo” dentro la nostra testa. Perché mai un dolore dovrebbe spostarsi da una parte all’altra del corpo, come se nulla fosse? Se ti fa male un braccio, non è normale se il dolore si sposta velocemente alla spalla, abbandonando il braccio. Che razza di dolore è capace di spostarsi di propria volontà? Non “il dolore”, bensì “l’attacco” o, altre volte, “la larva”. Se ti fa male una parte del corpo, e improvvisamente questo dolore si sposta completamente ad un’altra parte del corpo – abbandonando quella prima – significa, quasi per certo, che quel dolore è provocato da una larva energetica. Quando invece il dolore non si sposta, eppure si intensifica in precisi momenti passando ad un livello di dolore molto alto (troppo alto!) in pochissimi secondi, è più probabilmente derivato da un attacco energetico. Alcune presenze riescono a provocarci attacchi energetici così forti, da farci percepire un dolore fisico talmente intenso che ci sembrerà di impazzire. Il mal di testa è uno di quei dolori che fa davvero spaventare, perché arriva dal nulla e passa da un dolore leggero ad un dolore allucinante, in pochissimi secondi; questo non è normale! Deriva da un attacco energetico provocato da entità negative o da persone che – per una ragione anche illogica – ce l’hanno contro di noi. Il problema dei mal di testa da attacco è che, puoi prendere quanti medicinali tu voglia, ma ti sei già reso conto che non bastano per placare il dolore; anzi, sembra davvero che non facciano nessun effetto. I medicinali possono curare tanti tipi di problemi fisici, ma purtroppo non esiste ancora medicinale che possa curare i problemi causati dagli attacchi psichici.

Anche i mal di testa alle tempie, tante volte, derivano da energie negative. Le tempie sono molto sensibili alle energie, quindi può succedere che solamente avvicinandoti ad una persona negativa – che potrebbe anche non avercela contro di te, ma è lei ad essere negativa dentro – ti provoca punture e dolori ad una sola o ad entrambe le tempie. Magari quella persona ti sta parlando dei suoi problemi, oppure semplicemente si avvicina a te anche senza parlare, ed improvvisamente avverti un fortissimo dolore entrare dalla tempia ed espandersi per la testa. È questo che ti fa capire che non è un mal di testa normale: perché lo senti entrare dalla tempia; non si crea, ma entra. Ciò ti fa rendere conto che è un’energia esterna che riesce ad entrare nella tua testa e a provocarti dolore. Altre volte la stessa situazione accade per via di un’entità negativa che si avvicina a noi. La modalità è la stessa, perché appena si avvicina ci provoca quel forte dolore alla tempia; il problema sta sul fatto che non vedendo l’entità, non ti rendi conto della sua presenza, quindi t’illudi che si tratti di un mal di testa naturale, mentre di normale c’è ben poco.

Che si tratti di mal di testa alle tempie, dolori agli emisferi che finiscono per pulsare, fastidi che partono dalla nuca per poi entrare in profondità come proiettili, o aghi che entrano dagli occhi, questi dolori non sono normali, perché causati il più delle volte dalla presenza di entità negative o persone che provano sentimenti molto oscuri nei nostri confronti.

C’è ancora tanto che devi sapere riguardo ai mal di testa, ma li approfondiremo successivamente. Naturalmente con questo articolo non sto escludendo i mal di testa naturali, che possono derivare da cause normali come l’aver passato una giornata in un ambiente eccessivamente chiassoso, che ti ha fatto tornare a casa con il mal di testa; oppure l’aver dormito troppo, che fa svegliare con dolori alla testa. Ci sono cause naturali che già conosciamo, per cui naturalmente dovremmo prestare attenzione per evitarci le conseguenze. Ma ci sono dolori che non sono provocati da simili ragioni e non sappiamo come evitare o rimediare. Questo è il momento in cui dovremo capire che quei dolori non sono normali. Qui interviene la Meditazione: ci nutre di energia positiva e ci protegge da quelle negative, affinché le persone e le presenze maligne non riescano più a provocarci simili sofferenze. È altrettanto importante la Protezione Psichica, perché allontana queste energie negative da noi, comprese le entità oscure. Ma questo non è l’unico rimedio! Infatti, per i mal di testa più “urgenti”, esiste anche la Guarigione Energetica, che sfrutta l’energia pranica per guarire il dolore che stiamo subendo. Nel prossimo articolo di parlerò della Visualizzazione, in cui ti insegnerò una tecnica attraverso una guida Audio, che ti servirà per iniziare a comprendere la base delle tecniche in cui viene utilizzata la prana, quale appunto la Guarigione.

Prima di proseguire con la lettura, ti chiediamo di lasciare un commento sotto questo articolo per farci conoscere il tuo apprezzamento. Facci sapere se questo articolo ti è stato utile e ti è piaciuto!

 

 

https://www.accademiadicoscienzadimensionale.it

 

Questo documento è di proprietà di https://significato.online/. Tutti i diritti sono riservati, è vietata qualsiasi utilizzazione non autorizzata, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente portale, ivi inclusa la memorizzazione, riproduzione, rielaborazione, diffusione o distribuzione dei contenuti stessi mediante qualunque piattaforma tecnologica, supporto o rete telematica, senza previa autorizzazione scritta da parte di Significato.Online. Ogni violazione verrà perseguita per vie legali. ©
4+

2 Commenti

  1. Ho trovato questo articolo molto interessante, prima soffrivo molto di mal di testa e non sapevo proprio come liberarmene. Ho provato la meditazione proposta e mi sono sentita da subito molto meglio! Incredibile, non mi sembra quasi vero. Vi devo fare i complimenti, mi siete stai molto di aiuto grazie!!!

  2. Articolo molto interessante, che ci apre la mente a più possibilità. Mi è capitato di ricevere mal di testa causati dalle entità ma ho potuto rendermene conto soltanto grazie a questo percorso meditativo. A volte le persone preferiscono chiudersi nella loro campana di vetro senza nemmeno provare una sola volta a meditare, escludono questa possibilità a priori, ma se lo si fa poi non si smette più! Grazie davvero, aiuterà un sacco di persone, a me compresa!

Aggiungi un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commento *

Nome
Email
Sito Web

Vuoi aggiungere il tuo banner personalizzato? Scrivici a [email protected]