Suore in corsia

Pagina 1 di 1

Quando facevo la studentessa alla scuola infermieri e appena diplomata, più di 30 anni fa, in alcuni reparti dell’ospedale della città in cui vivevo, c’erano le suore. Ancor prima gestivano i reparti per quanto riguardava l’organizzazione dei turni, degli ordini, ma man mano furono sostituite negli anni dal personale sanitario.  All’epoca dei miei studi e successivamente dopo il diploma  erano rimaste ancora 2-3 suore e perlopiù ormai erano adibite alla somministrazione del vitto ai malati, al riordino della biancheria, comunque mansioni leggere, erano avanti con gli anni, almeno credo poiché non ero capace di indovinarne l’età. Mi piacerebbe raccontare quanto fossero buone e con quanta empatia e compassione svolgessero le loro mansioni, o si rivolgessero ai malati, ma non posso. Ho invece il ricordo di loro sempre corrucciate e arrabbiate. Spesso erano anche sgarbate e non si poteva dir loro nulla. Durante la somministrazione del vitto, invece di seguire le prescrizioni, la suora che era in chirurgia, dove la dieta prescritta era fondamentale per la buona ripresa dei malati, questa andava a “simpatie”. Cioè se il malato aveva dieta libera, ma a lei non stava simpatico, questa lo teneva a digiuno o al max gli dava dieta idrica,  cioè del brodino e basta. Se gli garbavi, ti dava dieta libera anche se magari vi era prescritta dieta idrica e poi magari questo stava malissimo. L’altra suora nell’altro reparto, nascondeva il prosciutto cotto e i formaggi in un mobiletto chiuso a chiave per non darlo ai pazienti e per non lasciarlo in frigo se per caso di notte qualche inserviente aveva fame, capitava che magari si facessero un panino, ma no meglio  nascondere il cibo nell’armadietto chiuso a chiave per giorni che vi lascio immaginare che profumo si propagasse poi da quell’armadietto. E non potevamo neppure dirle nulla che iniziava a inveire come una pazza e a negare che lì vi fosse del cibo che avariava, messo da lei. Ho proprio brutti ricordi di queste suore che sgridavano chiunque e spesso mandavano via i parenti che visitavano i pazienti anche se era ancora orario di visita. Alla faccia della carità cristiana… Questo era ciò che accadeva a causa delle suore che danneggiavano i pazienti e li torturavano a loro piacere. Fortuna che nel tempo quando andarono “in pensione” non vennero sostituite dalle loro colleghe.

 

Faby7770

Questo documento è di proprietà di https://significato.online/. Tutti i diritti sono riservati, è vietata qualsiasi utilizzazione non autorizzata, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente portale, ivi inclusa la memorizzazione, riproduzione, rielaborazione, diffusione o distribuzione dei contenuti stessi mediante qualunque piattaforma tecnologica, supporto o rete telematica, senza previa autorizzazione scritta da parte di Significato.Online. Ogni violazione verrà perseguita per vie legali. ©

 

0

Aggiungi un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commento *

Nome
Email
Sito Web

Vuoi aggiungere il tuo banner personalizzato? Scrivici a [email protected]