Testimonianze varie post vaccino

Pagina 1 di 1

In questo periodo di mattanza si sono scatenate situazioni che non solo hanno colpito il corpo delle persone a causa dell’avvelenamento innescato dal siero, ma anche la mente di moltissime persone, anche e soprattutto giovani, come testimoniato da una madre di una mia amica che lavora nel reparto ospedaliero dove vengono svolte le tac. I casi dei giovani con ictus e problemi respiratori sono aumentati tantissimo, addirittura ad un ragazzo di 33 anni gli sono stati messi 5 bypass, molti altri invece sono finiti in un centro di salute mentale anche a causa del lockdown che ha creato danni molto seri nelle menti di molte persone. Un mio amico è tra quest’ultime persone. Quando andava a scuola soffriva di depressione, e dopo non poco tempo è riuscito a venirne fuori seppur con alcuni alti e bassi. Con il lockdown gli è ritornata di nuovo prepotentemente questa malattia e gli ci è voluto almeno un anno per riuscire ad uscirne, ma ancora adesso si vede che ne porta ancora gli strascichi. Anche per gli anziani i casi non sono rari, tra chi è caduto nell’abisso di malattie come alzheimer e depressione subito dopo la puntura killer, o molti altri, sia giovani che non, che sono impazziti compiendo atti molto gravi come l’uccisione di parenti o incidenti stradali. Spesso mi capita di parlare con i pochi amici che non si sono sottoposti al siero di alcune situazioni che sono capitate, e tra quelle che mi sono state dette sono veramente incredibili. Recentemente, parlando con un’amica, mi ha raccontato che mentre passeggiava per il centro di Venezia all’improvviso un signore è caduto a terra, non è riuscita a vedere bene perché un bel po’ di gente ha cominciato ad affollarsi attorno, ma le è parso di capire che questo signore era in preda disteso a terra alle convulsioni perché sembrava di si muovesse in modo epilettico. Un altro caso che mi è stato raccontato invece riguarda una mia cliente, una donna molto anziana. Mi raccontava di suo figlio, malato di artrosi, che poco prima di venire operato all’ospedale di Padova gli era stata fatta la 2 dose di vaccino, altrimenti non poteva essere ricoverato. Il giorno dopo l’operazione è stato subito dimesso e pochissimo tempo dopo le è venuta la pericardite su cui sta riscontrando ancora molti problemi insieme a quelli che già ha. Inutile dire che gli ospedali stanno diventando dei vari e propri lager da cui stare alla larga. Ringrazio Angel perché solo grazie a lei e agli insegnamenti che divulga nell’Accademia di Coscienza Dimensionale ho potuto salvare la mia vita da questo genocidio di massa.

 

Chiara C.

 

Questo documento è di proprietà di https://significato.online/. Tutti i diritti sono riservati, è vietata qualsiasi utilizzazione non autorizzata, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente portale, ivi inclusa la memorizzazione, riproduzione, rielaborazione, diffusione o distribuzione dei contenuti stessi mediante qualunque piattaforma tecnologica, supporto o rete telematica, senza previa autorizzazione scritta da parte di Significato.Online. Ogni violazione verrà perseguita per vie legali. ©

 

 

 

0

Aggiungi un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commento *

Nome
Email
Sito Web

Vuoi aggiungere il tuo banner personalizzato? Scrivici a [email protected]