La Roulete Russa delle Dosi

Pagina 1 di 1

Una mia cara amica si è purtroppo fatta tutte e tre le dosi previste (fino ad ora) del vaccino per contrastare il Covid19. Da quando in adolescenza ha avuto un brutto male, è diventata ipocondriaca quindi non avevo dubbi che sarebbe corsa a farsi iniettare questi sieri. Prima dose: erano passati 10 minuti dall’iniezione, era ancora nel luogo adibito alle vaccinazioni di massa quando inizia a stare molto male e sviene di botto. Iniziamo bene. Nelle settimane seguenti, poi, ha avuto febbre alta e molto dolore alle ossa e ai muscoli. Seconda dose: stavolta non è svenuta subito dopo l’inoculazione, ma in compenso è stata peggio della prima in quanto a dolori e febbre alta. Terza dose: a pochi mesi dalla terza dose, ha iniziato a notare che sul petto, più o meno ad altezza cuore, si stava formando una cisti sottocutanea. È andata a farla controllare ed era una massa maligna che ha dovuto togliere immediatamente. Essendo ipocondriaca, si tiene sempre molto controllata, e di questa massa fino all’anno precedente non ve n’era traccia. Oltre a ciò, sta provando da più di un anno e mezzo a concepire un bimbo ma non riesce proprio a restare incinta.

 

Ilary

Questo documento è di proprietà di https://significato.online/. Tutti i diritti sono riservati, è vietata qualsiasi utilizzazione non autorizzata, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente portale, ivi inclusa la memorizzazione, riproduzione, rielaborazione, diffusione o distribuzione dei contenuti stessi mediante qualunque piattaforma tecnologica, supporto o rete telematica, senza previa autorizzazione scritta da parte di Significato.Online. Ogni violazione verrà perseguita per vie legali. ©
0

Aggiungi un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commento *

Nome
Email
Sito Web

Vuoi aggiungere il tuo banner personalizzato? Scrivici a [email protected]