Aikido: la via dell’energia

Pagina 1 su 1

Sin dall’età di 5/6 anni ho cominciato a praticare uno sport che cambiò per sempre la mia vita, questo sport si chiama: “Aikido”.

Letteralmente Aikido si potrebbe tradurre con “disciplina che conduce all’unione e all’armonia con l’energia vitale e lo spirito dell’Universo”. In effetti il mio maestro mi spiegava che Aikido si può tradurre in maniera più semplice con “la via che conduce all’energia” (ovvero il Ki in giapponese) oppure con “la via dell’energia”.

Ho praticato questo sport ogni giorno fino all’età di 14 anni. Poi sono passato ad altri sport ma ho sempre continuato a frequentare l’Aikido fino ai 17 anni. Il nostro maestro era di origini giapponesi, per questo era stato allievo di maestri di alto livello in Giappone che gli avevano insegnato non solo la parte che riguarda la pratica della disciplina ovvero quella fatta di leve, colpi e proiezioni, ma anche la parte più filosofica della disciplina ovvero quella che riguarda l’energia. Purtroppo ad oggi non credo ci siano altri maestri di Aikido che insegnino questa disciplina per come va fatta, ma tutti ormai si concentrano sulla parte puramente pratica. Lui ci spiegò innanzitutto l’esistenza di questa energia, il fatto che tutti siamo fatti non solo di energia ma anche della stessa energia, quindi che essenzialmente siamo un tutt’Uno.

Durante le sue lezioni, oltre alla parte aerobica e marziale, ci dedicavamo a muovere l’energia col pensiero, a spostare l’energia con le mani e a concentrarci per assorbire sempre più energia dall’Universo circostante. Ci siamo allenati moltissimo in questo senso e dopo anni e anni di pratica ho capito che questi esercizi non sono assolutamente stati vani. Adesso frequento l’Accademia di Coscienza Dimensionale sotto la guida della maestra spirituale Angel Jeanne, che ci insegna uno dei più alti livelli di meditazione esistente, ma non solo questo. Ci insegna tante altre tecniche psichiche che ci permettono di manipolare l’energia con molta più facilità rispetto a qualsiasi altra pratica marziale che si possa mai frequentare. Quando parlo di energia chi non conosce questo concetto potrebbe credere che si tratti di un qualcosa di molto vago, un qualcosa di astratto e poco concreto che non sfiora minimamente il mondo che ci circonda. Ebbene in realtà è esattamente l’opposto, ovvero tutto ciò che ci circonda è fatto di energia e quando parlo di modellare l’energia sto parlando proprio di far effetto su questo mondo, in questa dimensione.

Grazie ai moltissimi anni di pratica ed esercizio compiuti sotto la guida del mio maestro di Aikido ho imparato a muovere l’energia con estrema facilità e adesso sto scoprendo che proprio grazie a quelli che in passato ritenevo esercizi noiosi e privi di qualunque stimolo riesco a muovere l’energia e compiere tecniche psichiche in modo molto più semplice ed efficace rispetto a come avrei fatto senza quella pratica. Sono felice di far parte di A.C.D. e spero che anche voi possiate percorrere il vostro cammino spirituale in completa armonia e serenità con lo sguardo sempre rivolto a Dio e sempre in una maggiore e profonda comunione con Lui.

 

Antonio B.

 

 

Questo documento è di proprietà di https://significato.online/. Tutti i diritti sono riservati, è vietata qualsiasi utilizzazione non autorizzata, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente portale, ivi inclusa la memorizzazione, riproduzione, rielaborazione, diffusione o distribuzione dei contenuti stessi mediante qualunque piattaforma tecnologica, supporto o rete telematica, senza previa autorizzazione scritta da parte di Significato.Online. Ogni violazione verrà perseguita per vie legali. ©
13+

Vuoi aggiungere il tuo banner personalizzato? Scrivici a [email protected]

3 Commenti

  1. Io li dico sempre che le arti marziali, non solo formano il carattere, ma ti insegnano a vivere in tutti i sensi, soprattutto a quello spirituale. È una disciplina che dovrebbero praticare tutti fin da piccoli a prescindere dal tipo di pratica. Io ho praticato judo x parecchio. Ho dovuto lasciare x motivi familiari con mio grande rammarico e tutt ora mi rattristo al pensiero. Faccio altri sport, ma nulla a che vedere con queste arti meravigliose. Un consiglio! Non smettere mai.

  2. Bellissimo adoro il mondo delle arti marziali, non ho mai praticato aikido, ma mi hai fatto venir voglia di provare!!

  3. Ho sentito parlare molto bene di Aikido ed è uno sport che mi piacerebbe praticare, sperando però di trovare un vero insegnante. I falsi insegnanti rovinano sempre tutto, in ogni settore: dallo sport alla spiritualità, dalla matematica alla storia. Anche io sono in ACD ed è una grande fortuna. 🙂

Aggiungi un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commento *

Nome
Email
Sito Web