Cosa ho imparato dal bullismo

Pagina 1 su 2

Potete chiederlo a chiunque, il bullismo è un’esperienza dolorosa che ti riempie nel profondo. Il bullo è quasi sempre, secondo la maggior parte degli psicologi, un ragazzino con dei problemi alle spalle, che col suo comportamento fa vivere alla vittima dei periodi di atrocità che possono portare sofferenze indelebili. Non augurerei a nessuno di subire bullismo, neppure del livello più leggero e spero che si trovi un modo per debellare il meccanismo, magari prevenendolo. Osservando però la mia vita, il mio passato, con la calma di oggi, col distacco regalato dalla distanza temporale, e dopo molte altre esperienze e riflessioni, posso affermare che il bullismo può avere anche effetti positivi. Non solo distruzione e depressione; osservando e studiando la mia vita, ho notato il lato positivo del bullismo, che mi ha fatto imparare a cavarmela da sola, rafforzando dei valori molto importanti.

Essere vittima di bulli per diversi anni mi ha portato alla riflessione, su me stessa e la società che mi circonda, studiando molte dinamiche della vita sociale. Subire bullismo mi ha insegnato l’importanza e il potere dell’autostima: devi essere consapevole di quanto vali, non sottometterti alle decisioni altrui; quando tu sei consapevole della tua bellezza e di quel che vali, e lo credi fermamente, gli altri non potranno che vederti radioso e forte. Difatti, sono uscita dal circolo vizioso semplicemente diventando più sicura di me, più serena con me stessa, dando più importanza alle mie passioni che alle loro parole: trovandosi di fronte a questo muro, non riuscivano più a toccarmi.

 

Pagina 2 su 2

Subire bullismo mi ha insegnato a cavarmela da sola, quando tutto ti viene contro, quando gli “amici” fanno finta di non vedere che hai bisogno di aiuto, quando le autorità non si accorgono di nulla e non svolgono il loro dovere per soccorrerti, quando tutto e tutti ti continuano a ripetere che non vali nulla, devi essere tu a ritrovare la convinzione, determinazione di andare avanti e perseguire i tuoi obiettivi; questa competenza è stata utile anni dopo nel prendere decisioni molto importanti, a cominciare progetti in cui ero sola o nessuno mi appoggiava, buttandomi senza paura e portandoli a termine con immensa soddisfazione e ammirazione da parte di altri.

Subire bullismo mi ha insegnato ad amare me stessa. A non giudicare persone e cose dall’aspetto. A non seguire la massa, ma riflettere per farmi un’opinione mia. Ad accettare il dialogo, il diverso, anzi, ad avere curiosità nell’ascoltare punti di vista differenti. Ma soprattutto a difendere la mia idea quando serve, senza piegarmi al volere di un gruppo totalmente cieco.

Il bullismo mi ha insegnato la solidarietà, che a me è stata negata da tutti; ma la rivincita di difendere altre vittime di bullismo negli anni successivi è senza prezzo, così come sostenere persone timide e insicure che grazie alla tua grinta otterranno tanto dalla vita. Mi ha fatto capire soprattutto l’importanza di non rimanere indifferenti a chi abbiamo davanti a noi, perché sarebbe bastata una parola degli altri compagni di classe per non farmi vivere anni di inferno, perché se rimani indifferente, vuol dire che tacitamente accetti tutto ciò che ti succede attorno. Mi ha fatto capire l’importanza di avere qualcuno che ti ascolta, poi mi ha insegnato ad ascoltare le persone.

Il bullismo mi ha mostrato che nella vita torna tutto indietro, perché i bulli di allora non hanno concluso nulla nella loro esistenza, sono ancora bambini insoddisfatti, mentre io continuo a crescere e cercare ogni giorno nuovi successi. Non diventare quello che gli altri vogliono che tu diventi, non ascoltarli e vai avanti per la tua strada.

Subire bullismo mi ha fatto amare la vita, perché quando ti ritrovi a pensare intensamente al suicidio, allora capisci che non vale la pena perdere la vita per qualcuno che non ti ha mai nemmeno guardato negli occhi; è meglio tenersela, per dedicarla a noi stessi e alle persone che amiamo e ameremo.

Inoltre ha rinforzato in me dei valori molto importanti e positivi: il rispetto per se stessi, il rispetto per gli altri, la voglia di migliorare, il desiderio di portare felicità e luce nel mondo.

Il tempo è passato, la vita è cambiata ancora tantissime volte. Il distacco che ho acquisito grazie al passare del tempo e ad innumerevoli riflessioni mi ha portata quindi a credere che si, il bullismo ha un lato positivo. La vita ti pone davanti delle sfide. Per ognuno sono diverse, non importa che si tratti di una situazione familiare complessa, difetti fisici o mille altre cose. Tutto sta nella scelta di come reagire, di chi vuoi diventare. Non serve a niente diventare bullo per moltiplicare la tua frustrazione riversandola sugli altri. Non ho ancora trovato un bullo che abbia ottenuto qualcosa dal suo modo di fare. Ma tu che stai subendo qualunque tipo di difficoltà, insicurezza, violenza verbale o fisica, devi capire che sei tu a decidere chi diventare. Sembra facile sottomettersi a loro, raggiungere il limite per poi esplodere, magari finendo depressi in una vita insensata, o finendo per diventare noi quelli che si vendicheranno, facendo del male ad altri. Oppure puoi decidere di dimostrare la tua forza, spezzando questa catena, decidendo di ribellarti facendo scoprire al mondo quanto vali: tu non hai bisogno di far soffrire per dimostrare la tua forza. Cambia la tua vita per cambiare questo mondo: il bene che puoi portare a te e a chi ti circonda è immensamente più ampio e utile del dolore che potresti causare. Le ferite segnano, il lavoro per uscirne è lungo, ma questi traumi non sono indelebili.

Tutto sta nella scelta di che insegnamento prendere, di come reagire, di chi vuoi diventare.

Scegli bene.

 

Valentina R.

 

Questo documento è di proprietà di https://significato.online/. Tutti i diritti sono riservati, è vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente portale, ivi inclusa la memorizzazione, riproduzione, rielaborazione, diffusione o distribuzione dei contenuti stessi mediante qualunque piattaforma tecnologica, supporto o rete telematica, senza previa autorizzazione scritta da parte di Significato.online. Ogni violazione verrà perseguita per vie legali. ©
15+

7 Commenti

  1. Mi hai commosso… ci vuole davvero tanta forza e coraggio per il modo in cui hai saputo trovare cose così belle in qualcosa di così orribile come il bullismo. Grazie per aver condiviso la tua esperienza e per la sincerità e voglia di vivere con cui l’hai scritta! è importante ricordarsi che non si è soli e che non è impossibile uscire da queste situazioni, questo scritto ne è un perfetto esempio.

  2. Complimenti Valentina! Sei stata molto forte, pochi riescono a trovare un lato positivo nel bullismo, tu ci sei riuscita. Non posso che condividere appieno ed essere d’accordo con tutto ciò che hai detto.
    Ogni ferita inevitabilmente ci segna, superare ciò che il bullismo lascia dentro di noi non è facile ma sicuramente ne vale la pena. Possiamo sempre trovare un lato positivo in ogni cosa.
    Una frase che hai scritto mi ha colpita in maniera particolare: “cambia la tua vita per cambiare questo mondo: il bene che puoi portare a te e a chi ti circonda è immensamente più ampio e utile del dolore che potresti causare”. Spesso chi ha sofferto di bullismo o di violenze in alcuni periodi delle propria vita potrebbe comportarsi male, allo stesso modo del bullo potrebbe sfogare la sua rabbia contro le persone, persone che magari non ne hanno nessuna colpa. Questo perchè manca la fiducia. Io credo che la cosa migliore da fare sia imparare dalle proprie esperienze, essere vittima di bullismo ti fa capire quanto male faccia essere presa di mira e vedere l’indifferenza altrui, l’indifferenza anche di coloro che si definiscono tuoi amici. Come hai detto te, bastano poche parole coraggiose per porre fine ad un episodio di bullismo ed evitare una bruttissima situazione per la persona puntata dal bullo/bulli.
    Ti ringrazio per aver condiviso, ciò che hai scritto sarà d’aiuto a tantissime persone e sono certa che con le tue parole darai una spinta a chiunque ti leggerà. Una spinta necessaria per porre fine a questi episodi. Un abbraccio

  3. bellissimo..sono totalmente commossa !!

  4. Grazie per aver raccontato la tua esperienza, sei una persona che ammiro molto, hai affrontato con coraggio questi aspetti della tua vita, questo ti fa onore.

  5. Bellissimo quello che hai scritto, mi ritrovo in tantissimi risvolti di ciò che hai raccontato. Lo studio delle dinamiche sociali come conseguenza, il fatto di essere spesso paladina dei più deboli quando ci si trova davanti a determinate situazioni..l’attenzione verso il più debole. Il fatto che i bulli di allora rivedendoli dopo anni non hanno concluso nulla o poco.. Quello su cui ancora sto lavorando è la fiducia e la stima in se stessi..e non è facile.
    Comunque concordo pienamente con te, il bullismo stranamente ha anche risvolti positivi. Verissimo!

  6. Meraviglioso questo testo😍💪
    Ehh si una volta capito il giochetto dopo nessuno può fermarti!!!

  7. sei una persona molto forte, meriti tanta felicità. Queste parole saranno sicuramente d’aiuto a tante persone che hanno vissuto le tue stesse situazioni. 🙂

Aggiungi un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commento *

Nome
Email
Sito Web